Certe cose non cambiano mai.
Altre, per fortuna, sì.

mercoledì 9 marzo 2011

Di farfalle e paure

Ognuno affronta le sue paure come può. C'è chi inalbera un'aria spavalda e aggressiva, chi cerca riparo e conforto negli altri, chi soccombe e basta. La Tina urla, anzi gracida, facendo versi strozzati con la bocca a "O".


Ora, ci sono due cose su cui MAI si dovrebbero prendere in giro gli altri: le paure e le passioni.

Se la Tina per esempio è un'appassionata lettrice di Harry Potter e si sente dire che "è una roba da bambini" (chi lo dice non l'ha manco letto) oppure "sì i film li ho visti" (mò te meno, occhio che te meno..), sente questo inesauribile bisogno di mordere il naso all'incauto soggetto.

In ambito paure, invece, la Tina ammette senza problemi la sua fifaggine estrema, anche per cose che apparentemente non possono far paura a nessuno sul globo terracqueo. Così è la vita.

Il bagno dell'ufficio è abitato, da qualche giorno, da una farfallina di quelle tipo falena, grigette e fatte a triangolo. Lo so, lo so, non fanno paura. Sono innocue, non mordono, non pungono, ti svolazzano ebeti intorno e se ne sbattono abbastanza di te. Ma se stai facendo pipì e ti sbuca fuori da sotto il lavandino per un salutino, l'espressione è quella dell'Urlo di Munch, e non puoi smettere di fare pipì a comando o correre al bar per finirla.

Da giorni ormai la Tina entra in bagno come Rambo farebbe nella capanna dei ribelli di sa dio dove combatteva Rambo: guardinga, con lo sguardo che rimbalza fra pavimento e soffitto e finestra e lavandino, fa pipì di corsa - che non è che la convinci a parole a scendere più in fretta..- e si lava le mani con il corpo già fuori. Spera ardentemente di evitare la figura dell'altro giorno, quando per colpa di una intempestiva apparizione si è vista costretta ad allacciarsi jeans e cintura in corridoio e deo gratia che nessuno passava in quel momento.

Considerando che beve acqua e tè tutto il giorno, la Tina ha la diuresi di un'anatra ed è sempre in bagno.
La farfallina pensa probabilmente che stia cercando di fare amicizia.
Senza speranza...

16 commenti:

Finalmentemamma ha detto...

Allora...la tua paura è fondatissima e te lo dice una che è letteralmente terrorizzata dalle falene e dalle cimici, nonostante affrotni con coraggio ragni, lucertole & co. quelle minuscole cosette volanti mi terrorizzano...sono riuscita a non entrare in cucina per 1 giorno, mangiando caramelle e aspettando il ritorno del mio Rambo-marito perchè c'era una cimice in cucina...quindi...tutta la mia comprensione e...morte alla falena!!!

Owl ha detto...

uh che dire, io se vedo un ragnetto mi paralizzo e inizia a battermi il labbro inferiore... tutta la mia comprensione!

Anonimo ha detto...

..dopo averti visto con le braghe in mano e aver riso mezzora... non ho più parole... --s--

Anonimo ha detto...

Ahahahahah bellissima come scena!!! ahahahah sto ridendo come non so che... povera farfallina vuole solo fare amicizia con te!! =D ahahahah

Seavessi ha detto...

intanto sfatiamo il mito che queste orride farfalline siano innocue: sono esseri paurosissimi e terrificanti.

Io andrei a fare pipì al bar.

la tina ha detto...

ooooh, le mie donne che mi consolano! emmenomale che pensavo di essere da sola.... vabbè, cmq ormai sto diventando una pornodiva che fa pipì senza chiudersi dentro a chiave, a breve inizierò a lasciare la porta aperta per avere vie di fuga facilitate!

ElizabethB ha detto...

Secondo me le falene sono tra gli insetti più paurosi del pianeta, sono oggettivamente spaventose! Tant'è che in alcune culture sono di cattivo presagio, tipo in India, se non sbaglio. E poi una sana paura di insetti e ragni è semplicemente umano...
Sei in numerosa compagnia Tina!

la tina ha detto...

beh la mia aracnofobia è storica, a livello che non solo non sopporto i ragni, ma anche le foto e i disegni hanno il potere di farmi correre via. sembra eccessivo e mi prendono in giro pensando che la esageri volutamente, ma è proprio un'incapacità di controllarmi se ne vedo uno. con le falene ormai ci faccio plin plin insieme ;)

la tina ha detto...

ps, tu anonima dei miei calzini, io non faccio mica amicizia con tutte le falene che mi svolano intorno! sono una che si concede con parsimonia.... ^__^e se vuole fare amicizia sbatta le alucce da qualche altra parte. tiè.

Anonimo ha detto...

no no, certe paure sono proprio fatte per "essere scherzate", soprattutto quando ti sfrattano dal cesso, mia cara pausapipî.
immagina la farfalla: la natura le ha dato le ali e il fato l'ha intrappolata in un cesso a respirare flatulenze, pipi e adrenalina delle fanciulle in fuga.
perché non un pitale sotto la scrivania? oppure fai stile sommelier: invece di ingoiarlo il té, lo sputi. finché lei non spirerà esausta e annoiata nella sua ingiusta prigione.

la tina ha detto...

ahahahaha!!! beh senti, anonimabella, la farfalla dovrebbe essere solo fiera di essere lì in presenza di tale onore mentre la tina espleta le sue funzioni di plin plin. ma poi se il suo fato l'ha condannata alla sfiga mica è colpa mia!! io non faccio scontare in giro le mie sfighe.. non troppo almeno... vabbè, sorvoliamo. il pitale sotto la scrivania è 1 idea chic ma per ora mi sembra eccessivo. ecco. ma grazie, eh!!

Anonimo ha detto...

http://d.repubblica.it/argomenti/2011/03/09/news/v_power_ora_il_momento_del_pee_power_-215315/?rss

bah, senti eroica pisciatrice, t'ho trovato la soluzione (vedi link): falla nella boccia della candeggina e produci energia pulita.
che sogno...far benzina con la propria pipi. salvare l'ecosistema a suon di feste della birra. meraviglia ;D

pinkmommy ha detto...

è una paura più che giustificata la tua! l'altro giorno in concessionaria è stata avvistata una cavalletta sotto la macchina che è davanti alla mia scrivania...mi è salito il panico e quando mi alzavo camminavo normalmente e come arrivavo davanti alla macchina correvo...il tutto davanti a clienti e colleghi...ora che ci penso, è un miracolo che abbia ancora un lavoro!
comunque...la falena è inquietante e fa paura pure a me...hai tutta la mia solidarietà!

Contessa ha detto...

beh parli ocn una che non riesce a toccare nemmeno lo fotografie sui libri di certi insetti...

Ceci ha detto...

Ti immagino!
E nel frattempo mi faccio 4 risate!
BUAHAHAHAHAHAH!

la tina ha detto...

ceci.... :p
ieri sera la renza l'ha buttata fuori dalla finestra. è stato BELLISSIMO!!! :D

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...