Certe cose non cambiano mai.
Altre, per fortuna, sì.

martedì 21 giugno 2011

Neanche.

A volte il segreto di tutto è ciò che raccontiamo a noi stessi, ciò in cui crediamo.
Non importa cosa vedono gli altri. Importa ciò che è dentro di noi.


Stamattina mi sono svegliata ancora un po' instupidita dalla serie che ieri mi sono vista. Vampiri, licantropi e fate, magie e mutaforma, insomma nulla di collegato alla realtà. Me ne sono divorata circa 10 puntate in un giorno solo, godendomi quell'immersione da annegamento che è il mio modo di vivere tante cose, lasciandone in disparte altre.

Ma la sensazione di questa mattina è stata quella di aver visto vivere altre storie senza aver mosso un dito della mia. Niente affatto divertente, come primo pensiero della giornata.


Il secondo è stato per il mio libro. La storia è momentaneamente in stand by perchè non sappiamo bene, io e la protagonista, come vogliamo evolvere. Io sono ferma a considerare la mia vita, quello che ho fatto, dove mi sono persa per strada - ma mi sono persa davvero? Lei è lì che batte il piedino con lo sguardo perplesso pensando alla sua, ed entrambe ci giriamo intorno, ci aspettiamo senza incontrarci nei momenti clou, quelli in cui si decide e si trasforma il pensiero in azione.
E allora sai cosa?
Io ricomincio a scrivere, tu ti smuovi dall'immobilismo in cui ti sei cementificata, bellina.


Il terzo pensiero è stato per il tempo.
21 giugno.

Oggi è il 21 giugno.
E quindi domani è il 22 - niente applausi, prego.
Se domani è il 22 giugno significa che io sono a casa da 2 mesi. Non si scappa dalla logica numerica, è stringente. Se il 22 aprile arrivi, il 22 giugno sono 2 mesi che sei qui.
E in questi 2 mesi io non ho realizzato nulla. Nullissima. Non ho scritto se non saltuariamente, non ho conosciuto neppure una persona nuova, non sono cresciuta. Non ho scoperto nulla di me.
Beh, diamo a Cesare quel ch'è di Cesare e alla Tina quel ch'è della Tina. Ho letto libri e visto film, ho chiacchierato un po' con qualche amico per fortuna prezioso, ma poco davvero. Ho fatto qualche passeggiata.


Via, ci si può aspettare di più da se stessi e dalla propria vita.

E quindi, siccome ciò che è importante è quello che noi abbiamo dentro, io ho deciso che oggi, non domani, svolto.
E siccome oggi è l'ultimo giorno buono, io da qui inizio, perchè devo poter dire a me stessa che non è neanche 2 mesi che sono a casa e mi sono rimessa in piedi, in equilibrio, senza perdermi ulteriormente in scuse banali date a me stessa o in peregrinazioni mentali fuori dalla realtà.


Domani saranno 2 mesi dal mio ritorno a casa. E io voglio essere felice di me stessa.

19 commenti:

LadeaKalì ha detto...

Ciao, LaTina, ognuno conosce i propri tempi, e si vede che è arrivato, per te, il tempo di "darti una mossa". Ma credo che anche quel "nullissima" serva e faccia crescere, se non altro perché hai modo di fermarti a pensare e fare programmi. E buoni propositi, evidentemente...
In bocca al lupo per il libro (abbiamo un sogno in comune?) e per tutto il resto...
LadeaKalì

Nina ha detto...

Mi sembra buona cosa la scrollata che ti stai dando da sola..hai grinta donna. Però davvero 2 mesi non son nulla, insomma ogni cosa ha il suo tempo e ci sta tutta che nella vita ci capitino delle pause. Che poi a noi ci pare di star ferme solo perchè non abbiamo completato quello che ci eravamo prefissate, ma se guardi bene magari non è proprio proprio così.
Detto ciò aggiungo che a me questo stato d'animo mi prende spesso in concomitanza col ciclo...vabbè ma questa sono io ;)

Owl ha detto...

Io sono d'accordo con Kalì. anche il nulla nullissimo serve.
Ma se oggi ti sei svegliata con quel pensiero allora è ora. E allora in bocca al lupo!

Aspetto con il piedino che batte di leggere della tizia con il peidino che batte :-D

p.s. ma mica stavi parlando di True Blood vero...

una persona con pochi capelli ma ben spettinati ha detto...

nella tina del nullissimo ci sento una tina insoddisfatta che vede i giorni che scivolano via e non riesce ad afferrarli e viverli come vorrebbe. quindi faccio il tifo per il 21 giugno, mi sembra che sia un martedi perfetto per iniziare. ti auguro che sia l'inizio di giorni frenetici di quelli che alla sera arrivi stanca ma contenta. che ti fanno venire in mente un'idea mentre ti lavi i denti. che non ti sei accorta di che giorno é oggi e che la settimana ti é scappata. che devi assolutamente chiamare un amico per raccontargli che. che hai conosciuto qualcuno che ti ha parlato di X che non sapevi assolutamente esistesse. che hai conosciuto qualcuno a cui hai parlato di qualcosa che l'ha rapito. che farai qualcosa che ti ricorderai fra qualche anno e ti farà un sacco ridere.
buon 2106!

la tina ha detto...

deakalì, grazie per lo spunto, è vero che a muoversi sempre non si ha mai il tempo di fermarsi e pensare e capire se si sta andando nella direzione giusta.
quindi, anche questo tempo è servito!!

nina, ho mollato il triciclo qualche giorno fa quindi non dovrebbe essere una questione ormonale :D ma certo il senso di nullafacenza mi da noia, sì, mi fa sentire... sprecata. pessima sensazione. quindi, da eliminare al + presto!!

owl, sì, true blood. il mio problema è che io non riesco a vedermi qualche puntata di 1 serie, io mi ci attacco modello cozza allo scoglio e mi trangugio la serie intera!!! *__*
comunque, la tizia che batte il piedino si sta dando una sistemata per uscire + bella che mai :D tanto happy io!!!!
grazie dear!

tizia spettinata :D ma pensa un po', ritrovarci qui! quasi non ci speravo +.
anche io voglio che sia 1 anno intenso e allegro. vissuto bene e con gioia, insomma.... in pieno.
spero di poterti raccontare presto come va. beh anche sentire di te non mi spiacerebbe, neh...
vado sul monte a cercare ispirazione. bye!

Corie ha detto...

come dire ... c'é un tempo per agire e uno per riflettere ... magari é stato un tempo di riflessione, e oran sta arrivando il momento dell'agire.
in bocca al lupo!

sfollicolatamente ha detto...

Confermo che 2 mesi non sono nulla, e ci stanno tutti - io ci ho messo sette anni a scrivere la tesi di dottorato ;-)
E poi comunque hai visto parenti, hai riflettuto, hai ritrvato le energie...
E ora e' il momento di ripartire, dai Tina che sei forte!!!

Madamadorè ha detto...

e svolta sia allora!
comunque negli ultimi due mesi qualcuno di nuovo lo hai conosciuto.....io o me che dir si voglia!

gi ha detto...

ohhh benissimo!!!! diamocela sta mossa allora!!!!! da oggi! ben detto!


qui da me si dice "cra cra fa la cornacchia"


cra in dialetto è "domani"

e allora.... non essere cornacchia!

faccio il tifo


gi

n. ha detto...

il primo giorno di estate è un ottimo giorno per iniziare :) e poi non è vero che in 2 mesi non hai fatto nulla... Hai creato il blogghe... mica pizza e fichi :)

dabogirl ha detto...

io penso che già aver fatto quella scelta sia un passo grandissimo e importantissimo.
E che due mesi di "oddiochisonodovesono" siano normale.
Va' da domani andrai spedita

ElizabethB ha detto...

Oh Tina io mi son fatta letarghi ben più lunghi, non c'è da preoccuparsi. Però capisco il tuo senso di insoddisfazione, lo conosco bene quello stato d'animo del cavolo che ti si appiccica addosso e ti fa fare le cose più stupide pur di arrivare a sera e poter dire "ecco, questa cosa l'ho fatta". A me succedeva. Ma tu sei già oltre, più avanti, hai già svoltato l'angolo, in questo bellissimo primo giorno d'estate!!!

Alice ha detto...

Io non so da dove sei fuori tu ma io sono fuori da anni 3 e mesi 4, non ho ancora capito un cazzo di niente, il mio racconto ammuffisce nel cassetto da un paio d'anni, il mio lavoro...perchè ho mai lavorato?.. non ne parliamo, i miei disegni aspettano aspettano, e io sprofondo sprofondo sempre di più...e sai che ti dico forse domani tiro fuori la macchina da cucire sicura di non combinare niente, probabilmente vorrò alzarmi presto e correre un pò.. ...credo che alla fine accenderò il computer con una tazza di caffè vicino..amara.
Quando alla fine l'avrò svuotata..andrò a passeggiare col cane, preparerò il pranzo e guarderò la tv col mio piccolino..In fondo non me ne frega niente..la felicità è ad un passo da me, basta allungare il braccio.
Non Tinaconosco per nulla ma ti do un consiglio non richiesto..guarda accanto al tuo braccio.

pinkmommy ha detto...

Beh ferma ferma non sei stata comunque...ma mi piace questa Tina decisa!!! Hai messo ordine, ora sei pronta per agire....e per far agire la protagonista col piedino che batte, che non vedeva l'ora di rivederti!!! Un abbraccio e in bocca al lupo!!!

Mammazeroventi ha detto...

E brava la Tina! Così ti voglio!
Ora devi riguardarti allo specchio e dirti di nuovo "di muovere il C..o", che nella vita si deve essere felici!!!

la tina ha detto...

woooooow, ma quante siete, tesore? :D

corie, spero ardentemente sia così, io intanto oggi ho messo buone cause... vedremo come fioriranno!!

sfolli, il tempo può sembrare breve se non hai raggiunto il tuo obiettivo ma nel frattempo hai fatto qualcosa! io proprio nulla, o quasi... beh c'è stato il viaggetto di mezzo per fortuna. ma è ora di ripartire alla grande!!

madamadorè, ovviamente nel mio "dolce far nulla" non includo il blog e le persone belle con cui parlo!! anzi, è una delle poche cose di cui mi sono presa cura... e anche per questo, grazie a voi.

gì, abbasso le cornacchie, brutte e cattive! today is the day, not tomorrow!! grazie cara :)

n. hai ragione, mica pizza e fichi! che tra l'altro è stata la mia cena di qualche sera fa, ma non pizza con su i fichi, prima una e poi gli altri ^___^ bbbboni!!!

dabo, un viaggio lunghissimo inizia con un solo passo, e per me averlo deciso è già 'na gran roba!!

liz, sarà la stagione che invoglia a fare?? non so, ma mi fa sentire meglio con me stessa decidere di agire in qualche modo, e io voglio stare proprio bene con la tina!!! :D

alice, grazie mille cara. la felicità è qui, mi respira vicino, e io quasi la ignoro. per me è nei tasti del mio pc, nelle parole scritte e lette e corrette e nel testo che cresce, nelle vite dei personaggi che evolvono, e la devo solo prendere!! scrivere, crederci, portare avanti quello che sogno. grazie ancora, e in bocca al lupo a te, per tutto, sogni, progetti e.. racconti.

pink, credo di esserle mancata, sì, almeno come lei è mancata a me. ora ci ritroviamo, sarà un incontro pieno di cose da dirsi!!!!

mamma020, credo sia quasi un dovere essere felici, e una gioia, e un'opportunità. grazie!!!!

lafranciulla ha detto...

mi sento in stand by da 15 mesi + 6

mi sento come se non ne uscirò mai

mi sento come se avessi voglia di uscirne ma so che quando arriverà il momento me la farò addosso

ti auguro in bocca al lupo per la grande ripresa, sperando che quando arriverà il mio momento sarò abbastanza brava da viverlo con la giusta energia.

la tina ha detto...

lafranciulla, auguro anche a te di uscirne. alla fine, anche il senso di incompletezza e scarsa soddisfazione che lascia essere in standby possono aiutare. forse sono la spinta che serve per uscire dal pantano. coraggio, possiamo farcela.
ti abbraccio.

lafranciulla ha detto...

:)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...