Certe cose non cambiano mai.
Altre, per fortuna, sì.

mercoledì 31 agosto 2011

Un po' di luce.

A volte le persone possono fare delle sorprese inaspettate che ti lasciano proprio senza parole.

Per dire. Ieri il papà della Tina se ne esce con "ho mandato alla Tizia l'indirizzo di un blog (oh cielo, sappiamo anche cos'è un blog?) che scrive una donna alle prese con un cancro in metastasi".

Aleeeeeeè!

La Tizia è una ex collega paterna che sta affrontando, oltre ad un tumore di quelli che ti fanno impressione solo col nome, l'abbandono del marito che "non se l'è sentita di affrontare tutto questo".
Nessuna polemica o giudizio, davvero. La Tina non può sapere cosa voglia dire scegliere di stare accanto ad una persona che sa in partenza non guarirà mai da certe cose.

Però la Tizia s'è trovata a combattere... Beh, mica una battaglia semplice. Diciamo una guerra termonucleare con lancio di bombe a grappolo, e probabilmente allo stupore doloroso della malattia e delle cure conseguenti si somma quello di vedere lui andare via, e di sentirsi sola. Ma sola come non esiste al mondo, sola da nessuno può capire quello che sto affrontando.

Il papà della Tina, che è suo amico e vorrebbe fare qualcosa ma è difficile sapere cosa, le ha detto di leggere questo blog, sperando di provocare una reazione in lei. Non potrò guarire, ma posso affrontare questa cosa. Posso parlarne, posso condividerla, posso chiedere aiuto quando sto male e la sola tentazione è chiudermi in una stanza da sola e aspettare di crepare.

NO.
Puoi aprirti. Perchè forse farlo non servirà ad allungarti la vita ma può dare coraggio a chi sta affrontando il tuo stesso inferno. E in certi momenti, il solo contatto - anche virtuale - con chi davvero capisce quello che affronti può essere quello che ti salva, che ti fa sorridere, che da un po' di senso al tutto.


Nel nostro piccolo, ognuno di noi affronta le sue beghe. Chi le scansa con grazia, chi ci si fa travolgere stile tzunami, chi ci affoga un centimetro alla volta.
Nessuno ha la bacchetta magica per risolvere i problemi degli altri, grandi o piccoli che siano.
Però da un piccolo sforzo nostro può venire fuori un risultato insperato per qualcun'altro, e quindi per noi stessi.

Come dice il saggio, se accendi una lanterna per illuminare il cammino del tuo vicino, anche il tuo ne sarà rischiarato.



Apriamoci, anche quando ci sembra di non avere nulla di buono da dare.
Non sappiamo quello che gli occhi degli altri potranno vedere in noi.

19 commenti:

Nora ha detto...

Questo post è così saggio e delicato. Grazie. Conosco almeno un paio di blog come quelli che ha suggerito tuo padre. Mi sono imbattuta per caso e da allora torno a rileggerli perché, nonostante la stretta al cuore, sono per me un insegnamento continuo.

Un abbraccio e grazie ancora...

la tina ha detto...

nora, grazie a te, davvero.

quando leggo certe cose, scritte da chi sa che non guarirà mai da certe cose, mi ritrovo a pensare: ma quanto coraggio ci vuole? quanta forza per incoraggiare se stessi, la propria famiglia che soffre, e addirittura altri che nemmeno ti hanno mai visto? beh, è una lezione potente.

ti abbraccio!

Seavessi ha detto...

parli di Annastaccatolisa?
Mi piace molto la riflessione sulla lanterna, credo che la farò mia. Incredibile a dirsi, ma sto rivalutando il potere della condivisione :-)

la tina ha detto...

seavessi, sì.
la lanterna è una delle immagini + belle che mi vengano in mente. pensa che per un momento avevo pensato di tatuarmene una addosso, per ricordare che il bene che posso fare agli altri torna sempre indietro a me stessa.

sono felice che tu condivida. è una cosa bella, specie quando come te si ha un universo bellissimo dentro. mi fa piacere farne parte.

Emily ha detto...

C'è un altro pensiero che mi guida: C'è PIù FELICITà NEL DARE, CHE NEL RICEVERE...
Faccio mio questo pensiero perchè penso che se ognuno di noi da qualcosa agli altri, tutti ricevono, compresi noi... Andrò a vedere questo blog di cui hai parlato... grazie!

Owl ha detto...

Grazie, solo questo. Tanto so che ci siamo capite.

Ti bacio

la tina ha detto...

emily, grazie a te. è bello pensare di essere davvero felici nel dare, è una cosa che può arricchire enormemente. purtroppo la nostra natura ci porta ad aspettarci qualcosa in cambio quando diamo, e la grtuità è molto difficile da imparare...

owl, cara, ti pensavo :)
un abbraccio forte.

ElizabethB ha detto...

Bella Tina, strabello il post. Ci ricorda che facendo qualcosa per agli altri, automaticamente facciamo del bene anche a noi stessi. Anche se sembrano piccole cose confronto a enormi problemi. Un bacio grosso

la tina ha detto...

grazie liz. possiamo essere una luce piccola, ma illuminare comunque. e qualcuno in certi momenti può avere bisogno proprio di quello!

pinkmommy ha detto...

grazie tina, per questo post così bello...a volte basta davvero poco per aiutare qualcuno, non farlo sentire solo...un bacio forte, sei davvero una bella bella persona!

sfollicolatamente ha detto...

Bella davvero l'immagine della lanterna, ma anche dei diversi modi in cui la gente affronta le proprie beghe...non c'entra molto in questo momento ma...sissi, tu Tina DEVI scrivere :-)

la tina ha detto...

pink, grazie stella, mi hai commosso :') sei un tesoro.

sfolli, non c'entra molto in questo momento ma leggerlo m'ha fatto fare un sorrisone da 1 orecchio all'altro. grazie!!! ^___^

missSunshine ha detto...

bellissimo davvero questo post Tina, davvero...
mi sei entrata nel cuore con la forza delle tue parole... è sempre così bello leggervi e trovare continui spunti di riflessione e scoprire animi così sensibili e delicati!
sono d'accordo con te, apriamoci, così la lanterna rimarrà sempre accesa per noi e per gli altri...

che dolce tuo padre!! :-)
ti abbraccio forte

la tina ha detto...

ciao miss, sì papà mi ha impressionato, il desiderio di stare vicino ad una persona che sta male ti fa cercare vie poco convenzionali... che magari funzionano meglio di quelle già battute!!

grazie per le tue parole ^_^

la tina ha detto...

ciao miss, sì papà mi ha impressionato, il desiderio di stare vicino ad una persona che sta male ti fa cercare vie poco convenzionali... che magari funzionano meglio di quelle già battute!!

grazie per le tue parole ^_^

mandorlina ha detto...

ho letto solo oggi questo post; mi è piaciuta davvero l'immagine della lanterna.. e tutto quello che ci sta dietro. grazie per questo post, davvero

la tina ha detto...

mandorlina, cara, grazie a te ^_^
davvero.

fortunella ha detto...

"fare azioni per gli altri trasforma la propria sofferenza nell'energia che rende capaci di andare avanti; si accende la luce della speranza, che illumina un nuovo giorno per sè e per gli altri"
cit D. I.

un abbraccio stritolante <3

Anonimo ha detto...

They appreciate the smoking encounter, but they don't take pleasure in the several well being issues that are connected with smoking. In addition Caribbean Living Magazine gave out gift certificates for a 3 night, all-inclusive remain at the five-star Cayo Espanto Resort, a private island in Belize and Mattel give out its Pass The Popcorn! V2cigs has brought a significant lots of final results, and as nicely as genuinely quite impressive testimonials in other customers. V2 ecigs promises running numbers of pure nicotine, which in fact logically, as nicely as nicotine user craves to cigarettes. You can modify the look of the battery, customizing it as you go along.

Also visit my page :: V2 cigs coupon October 2014

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...