Certe cose non cambiano mai.
Altre, per fortuna, sì.

mercoledì 6 aprile 2011

Tu chiamale se vuoi opinioni.

Ieri sera la Tina ha avuto uno scambio di idee con una persona a cui vuole bene, che conosce ab illo tempore e di cui ha un'opinione generalmente positiva.

Argomento della discussione: personaggio noto al grande pubblico, apprezzato autore che conduce una vita schizofrenica di forte visibilità televisiva e mediatica e totale negazione della dimensione privata, personale ed affettiva.
Per capirci.

Le idee sul suddetto personaggio variano, come da copione della natura umana, dall'ammirazione sfrenata alla profonda commiserazione all'amore incondizionato alla critica pesante e mirata all'idealizzazione, passando per la minaccia e l'esclusione da una vita normale.


La Tina sta riflettendo tanto a questa cosa. La chiacchierata di ieri sera le ha fatto sentire una campana così discordante dalla sua da farle pensare, per un attimo, "io devo far cambiare idea a questa persona, cavolo".

Questo qui ha fatto un business della sua prigionia.
Un business un po' rischioso, nonché dal costo altissimo. Meglio il minatore allora

Eh, quando dormi ogni notte in un 5 stelle con le guardie del corpo per me sei un privilegiato, non una vittima.
Ma se anche fossero camere di legni antichi e tessuti pregiati non sarebbero mai casa tua, perchè lì tu non ci puoi stare.

Sai quanto ci costa ogni giorno quello? 7mila euro!
Non conosco i costi di una scorta, ma anche quando, penso sia più giusto darla a lui che di minacce ne subisce che al politicante di turno, che la usa per mandare la moglie a far shopping.

Lui sta facendo la star con le forze degli altri, non con le sue!
Ma lui ci mette la sua faccia, la sua passione, la sua vita, non è abbastanza?

Non merita il mio rispetto chi si espone in prima linea per poi sparire e correre a nascondersi. Che smetta di rintanarsi e corra i suoi rischi.
Ma così lo fanno fuori..... Quindi per avere il tuo rispetto deve morire.


La conversazione si è chiusa lasciando ognuno della sua opinione iniziale.
Ma forse il fine ultimo non è far pensare gli altri come noi, convincendoli o persuadendoli della superiorità delle nostre idee; ma ascoltarli anche quando ti viene da pensare "ma cosa c'hai nella testa, un frappè al mandarino?"

9 commenti:

Contessa ha detto...

Sicuramente costa meno lui con la sua (dovuta e doverosa) scorta delle auto bku usate per andare a comprare i biglietti del derby.

A volte capita di trovare aspetti straordinariamente stupidi nelle persone che normalmente rispettiamo ereputiamo intelligenti e vice versa.

Fa parte del gioco.

Seavessi ha detto...

e vabbeh, che ci vuole? ora ci scrivi a Robbè e ci dici di tornarsene a casina che al posto suo va tuo cugino.

L'ultima cosa che hai detto, ma allora per avere il tuo rispetto deve morire... è una frase allucinante di un'intervista a Falcone, in cui una tizia gli ha detto più o meno eh ma allora te com'è che sei ancora vivo.

la tina ha detto...

@contessa, non so se sia stupidità. sicuramente è 1 modo di vedere diverso dal mio, d'altro canto un mio amico mi dava dell'illusa che crede sempre il meglio di tutti. forse anche questa persona ieri sera ha pensato "ecco un'altra ebete che si beve le panzane che le propinano".


@seavessi, io non voglio pensare che il rispetto e la considerazione vengano dati solo quando sono conseguenze della morte di una persona. quindi se crepi sei un eroe, sennò no. sei solo uno che si bulla della tua condizione "privilegiata".

Contessa ha detto...

scusa sai Tina... sicuramente la persona con cui parli non è stupida. è stupido quel che ha detto. Sono io che tendo a ragionare tipo 'stupido è chi lo stupido fa', è un mio difetto.

la tina ha detto...

contessa mia, ma ci mancherebbe! anche a me capita, dici cazzate quindi sei un cazzone :D
no, non è uno stupido. ma davvero vede questa cosa in modo totalmente opposto al mio. oh, magari quello + sveglio è lui!!! ;)

ElizabethB ha detto...

Ci costerà anche 7mila € al giorno, ma sono forse i peggior spesi? Vogliamo parlare di tutti i mila euro che il nostro paese butta nel cesso? E dire che non sarebbe proprio il momento.

la tina ha detto...

liz, io davvero non so quanto costi, non lo dico per fingere ignoranza. ho provato a googlare l'argomento ma non è proprio facile. in ogni caso, se una persona sotto scorta costa € 7.000 al giorno, sono 2.555.000 l'anno. non è 1 po' tantino? 2 milioni e mezzo di euro l'anno? a me pare di sì ma non so i costi che si sono coinvolti.

pinkmommy ha detto...

non c'entra niente ma ti ho lasciato una cosina sul mio blog!

la tina ha detto...

oh GRAZIE PIIIIIIIIIIINK!!!! ^___^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...