Certe cose non cambiano mai.
Altre, per fortuna, sì.

martedì 12 aprile 2011

Ma perché?

Ci sono momenti in cui nascono nella testa pensieri sparsi che proprio non hanno un perché, ma crescono come i funghi in autunno e non possono essere evitati. 

E allora la Tina li elenca, sia mai che qualcuno abbia risposte da fornire.
In rigoroso ordine sparso:

. perché si somatizza il nervoso soprattutto nell'area stomaco-intestino? (...questo è davvero un bel perché per iniziare la giornata con brio) ^___^

. perché ci sono persone di cui ti basta sentire la voce per pensare DOH! come Homer Simpson e desiderare essere su un altro pianeta in cui il cellulare non ha campo?

. ma anche, perché ci sono persone di cui ti basta la voce per sentirti tutta frizzosa e piena di bollicine e di allegria, anche se non ti fanno il miglior monologo di Woody Allen? (non lo so, ma grazie!)

. perché non ci si riesce a liberare di certe cose passate, fatterelli scemi che tornano in mente come il ricordo di una puntura e fanno venir voglia di grattarsi via il prurito?

. perché non si riesce a dar retta alla saggezza altrui, quando suggerisce di prendere certe cose con calma, con tranquillità e soprattutto di non crogiolarsi nei pensieri amarognoli?

. riflettendoci meglio, perché siamo tutti dei grandi filosofi coi problemi degli altri, ricchi di consigli e di buon senso, ma con le nostre grane ci arrabattiamo alla meno peggio e tanto facciamo danni?

. perché la Tina non scrive il suo libro da giorni, per varie ed eventuali, anche se continua a pensare alla storia, ai personaggi, alle evoluzioni eccetera?

. perché anche se mancano giorni e giorni al ciclo ha una voglia di cioccolata che se la porta via, e ieri sera ha aperto un ovetto e si è detta "solo un pezzettino!" e dopo 4 nanosecondi era scomparso tutto?

. perché a pochissimi giorni dalla partenza e dal cambiamento (ennesimo..) della vita non c'ha ancora capito 1 accidente?!?



8 commenti:

Seavessi ha detto...

non le so proprio tutte

si somatizza nell'intestino perché è più bello dire somatizzo nell'intestino che non dire c'ho un cagotto che metà basta.

non ci si libera mai del passato, ma si impara a fregarsene

affrontare i problemi degli altri ci fa dimenticare un po' i nostri, e ci sentiamo meglio.

non stai scrivendo perché stai gestando la storia. Fra un paio di giorni ti arripiglierai e butterai giù 20 pagine come ridere :-)

non c'è niente da capire della vita, tanto quando ti sembra di aver capito ti rimescolano comunque le carte. tanto vale godersi il viaggio.

Hovintoquaccheccosa?

la tina ha detto...

non hai vinto un bel nulla di niente, se escludi abbracci&love & tutto il resto.
Però grazie per la saggezza e i pareri. e comunque a proposito del primo punto sto continuando a somatizzare. eccheppalle!!!! :/

ElizabethB ha detto...

Provo con le mancanti:

hai voglia di cioccolata perchè, siamo serie, è buona sempre, ciclo o no. Il ciclo è una scusa per concedersela.

la saggezza altrui è una gran cosa, ma spesso si deve essere nello stato d'animo giusto per recepirla. Quando non lo siamo, è bello crogiolarsi senza opporre troppa resistenza.

le persone sono tante è diverse, il mondo è vario. anche noi siamo persone e quindi reagiamo diversamente alla presenza delle altre persone. c'è chi ci fa star bene, chi no, punto e basta.

Se ho vinto qualcosa e posso scegliere vorrei un ovetto fondente. Grazie!!!

Finalmentemamma ha detto...

io non ho le risposte alle tue domande, o meglio...voglio solo dorti che è proprio delle persone intelligenti porsi sempre delle domande...quindi sei una donna intelligente...e le risposte le troverai strada facendo, vedrai!!!un abbraccio

la tina ha detto...

liz, oggi non si vince nulla, ma anche a te quota di abbraccini e pacchette sulle spalle. e grazie dei pareri! sul cioccolato condivido in pienissimo....

finalmente, ma tu sì che mi consoli! e io che mi sento 1 pirla perchè mi faccio le storiacce mentali! e invece sono intelligente!!! ^______^ un abbraccio anche a te

Contessa ha detto...

io non so rispondere ma pat pat

MissMartinaB ha detto...

ciao tina, dopo la tua visita sono venuta subito nel tuo blog, ho letto il tuo post e... avrei potuto scriverlo io!
anche se ho tutto in mente non scrivo... e poi, perché diavolo mai lo stress deve andarsi ad accumulare tra stomaco e intestino?! è un mio cruccio da tempo! :-)
ciao

la tina ha detto...

ciao miss! mi fa piacere tu sia passata ^__^ eh guarda, io somatizzo tanto l'atmosfera pre-cambiamento, ma va bene, diciamo che una volta che lo sai... te la tieni e bon! :D

contessa, grazie, fa sempre bene. mi sento 1 po' charlie brown quando ricevo il pat pat ^___^ tanta tenerezza

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...